Scopri il nuovo tour alle Saline Conti Vecchi!

Escursioni tematiche e walking tour

Il Retablo dei Beneficiati: un enigmatico capolavoro d’arte rinascimentale nella Cattedrale di Cagliari

Da sempre i luoghi di culto racchiudono tesori d'arte di grande bellezza che raccontano in un percorso iconografico ricco di contenuti figurativi e simbolici la storia dell'epoca e degli artisti che li hanno prodotti. E' il caso di una tra le opere pittoriche più belle ed enigmatiche di Cagliari, il cosiddetto Retablo dei Beneficiati, custodito all'interno del Museo Diocesano adiacente alla Cattedrale in via Fossario. Con i suoi 2,5 metri di altezza per 2,15 metri di larghezza, questa grande pala d'altare conquista uno spazio privilegiato…

Leggi di più

Il culto di Sant’Antonio Abate in Sardegna

Il culto verso Sant’Antonio Abate è uno tra i più sentiti in Sardegna e rimanda ai celebri fuochi che, tra il 16 e il 17 Gennaio, si accendono in tutta l'isola per celebrare l'inizio del Carnevale. Secondo la tradizione cristiana Sant’Antonio – protettore degli agricoltori – morì ultra centenario il 17 Gennaio. Il cristianesimo, com’è noto, ha assunto fin dalle origini il compito di mediare il passaggio tra antichi culti agricoli pagani e nuove festività di precetto. La Chiesa, dunque, ha cristianizzato nella figura del santo…

Leggi di più

Il martirio di Sant’Efisio e la prima processione dell’anno

Il culto verso Sant'Efisio martire è sicuramente tra i più sentiti a Cagliari e anche nel resto della Sardegna. Tante sono le ricorrenze che vedono la venerazione del santo in relazione ai miracoli a lui attribuiti, ai voti solenni e a particolari avvenimenti storici. Tra queste, il 15 Gennaio, la commemorazione del suo martirio. Un evento meno partecipato dal grande pubblico, ma ugualmente sentito dai fedeli e portato avanti dalla storica Arciconfraternita del Gonfalone. Secondo un documento ormai noto, la “Passio Sancti Ephisii”, che racconta…

Leggi di più

La torre di San Pancrazio: un simbolo della città di Cagliari

Con i suoi 38 metri d'altezza, la torre di San Pancrazio svetta ancora oggi tra le mura e i palazzi del Castello ricordando la funzione militare che Cagliari ha sempre avuto, dai secoli della dominazione pisana a quella piemontese. Pensata come torre di avvistamento e controllo, rivolta a nord, verso la Pianura del Campidano, diventò poi il centro di un baluardo difensivo potentissimo, per poi essere trasformata in carcere fino alla fine del XIX secolo. Il suo profilo disegna lo skyline del Castello fino a…

Leggi di più

Il culto di Astarte: tra sacralità e mito

Generalmente identificata con l'Afrodite dei Greci e con la Venere dei Romani, Astarte è in realtà una divinità con numerosi attributi e sfaccettature. Il suo culto era diffuso in tutto il Mediterraneo e aveva un indubbio carattere guerriero, ma anche marinaro. Il culto di Astarte a Cagliari è attestato dal III secolo a.C., ma potrebbe essere più antico. A testimoniarlo rimangono oggi numerose tracce materiali, tra cui un'iscrizione in caratteri punici ritrovata durante gli scavi della chiesetta di Sant'Elia al monte sul Colle di Sant'Elia,…

Leggi di più

Realizzato con ♥ da Fare Digital Media